Federazione Coldiretti Ravenna

Visita il sito Coldiretti Nazionale: www.coldiretti.it

Ricerca nel sito:

Ricerca avanzata

04/05/2018 - N.

Cibus 2018: all'origine della filiera ITALIANA CON AGRICOLTORI DELL’EMILIA ROMAGNA

Sarà una mostra di prodotti sostenibili, ad aprire, lunedì 7 maggio, la prima giornata dei produttori agricoli di Coldiretti a Cibus, salone internazionale dell’alimentazione in programma a Parma dal 7 al 10 maggio. Nello spazio al padiglione 7, stand C060, Coldiretti porterà una serie di prodotti, dal primo Parmigiano Reggiano con il marchio “Ape” al fiore di Facelia, dai grani “Senatore” Cappelli e Giorgione al burro No-Ogm del Consorzio Agrario di Parma, per illustrare prodotti e tecnologie che testimoniano la capacità innovativa dell’agricoltura.

Nei quattro giorni di Cibus, con l’obiettivo di presentare ai visitatori l’origine della filiera agricola italiana, Coldiretti e le imprese associate porteranno nella città ducale l’agricoltura di qualità dell’Emilia Romagna che vanta 44 prodotti a denominazione di origine (è la prima regione europea per prodotti Dop e Igp), 388 prodotti iscritti nell’albo dei prodotti tradizionali e 20 vini Doc e Docg. In collaborazione con il Consorzio Agrario di Parma, Zanussi Professional, Bonifiche Ferraresi e Sis, Società italiana Sementi, produttori e agrichef di Coldiretti offriranno ai visitatori la possibilità di degustare i prodotti tipici, a partire dal riso italiano fornito da Bonifiche Ferraresi, passando per la pasta Ghigi ottenuta dal grano duro “Senatore” Cappelli, con piatti e ricette ottenuti dalle produzioni tipiche regionali, fino al Parmigiano Reggiano invecchiato 15 anni.

Martedì 8 maggio, l’angolo riservato alle mostre sarà dedicato alle etichette “semaforo” che bocciano l’80% delle produzioni agroalimentari dell’Emilia Romagna. Con una ricognizione sulle caratteristiche nutrizionali delle principali produzioni agroalimentari della nostra regione Coldiretti evidenzierà le bocciature più eclatanti che in mercati esteri, come l’Inghilterra, rischia di far crollare il consumo di prodotti di eccellenza emiliano-romagnoli. Alle ore 15.00 si terrà il talk show sull’agricoltura sostenibile cui parteciperanno il presidente di Sis, Mauro Tonello e il presidente del Consorzio Agrario di Parma, Giorgio Grenzi.

Mercoledì 9 maggio lo spazio mostre vedrà l’esposizione dei cosiddetti nouvel food (con la riscoperta dell’alga Spirulina, già conosciuta dai romani), mentre alle ore 11.00 sarà la volta del talk show sul futuro dell’agricoltura di Bonifiche Ferraresi, in cui Edoardo Raspelli intervisterà l’amministratore delegato di Bonifiche Ferraresi, Federico Vecchioni.

L’ultimo giorno, giovedì 10 maggio, sarà la volta di “studenti ai fornelli”, cooking show a cura degli alunni dell’Istituto Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro Terme (BO). Nel pomeriggio verrà battuta l’asta dei prodotti in esposizione per raccogliere fondi per l’iniziativa “Abbiamo riso per una cosa seria”, asta solidale per il progetto Focsiv, Coldiretti e Campagna Amica, per il sostegno all’agricoltura familiare in Italia e nel mondo.

Nell’arco dei quattro giorni si svolgerà l’evento “C’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo” in collegamento con chef internazionali che cucineranno piatti a base di prodotti italiani. Sono previsti collegamenti in diretta dal Kuwait, da Singapore, Repubblica Ceca, Milano, Sardegna.

Durante tutta la manifestazione, allo stand Coldiretti prosegue la raccolta firme #stopcibofalso a sostegno della mobilitazione popolare per chiedere all’Unione Europea di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti.

Fin da ora la marcia di avvicinamento degli agricoltori a Cibus 2018 può essere seguita su facebook all’indirizzo www.facebook.com/ColdirettiERcibus/

Programma di Coldiretti Emilia Romagna a Cibus



7 maggio

Ore 10,00 – mostra prodotti sostenibili: dalla Facelia al Parmigiano Reggiano “Ape”, dal grano “Senatore” Cappelli al burro No Ogm.

Ore 11.00 – c’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo. Collegamento con il Kuwait.

Ore 12,00 – apertura di una forma di Parmigiano Reggiano di Vacche Rosse - Matteo Catellani.

Ore 12,30 – Cooking show con gli agrichef Andrea Bambozzi e Daniele Pazzaglia dell’agriturismo “Alba del Borgo” di Fidenza: pasta di grano duro Senatore Cappelli, “all’Emilia Dop”.

Ore 15,00 – Firma dell’accordo Terranostra/Zanussi Professional

15,30 – Cooking Show di Daniele Persegani (Zanussi Professional - Alice TV): gnocchi “all’Acqua”.





8 maggio

Ore 9.30 – esposizione prodotti dell’Emilia Romagna bocciati dall’etichetta semaforo.

Ore 12,30 - Cooking show dell’agrichef Diego Scaramuzza, presidente nazionale di Terranostra.

Ore 14.00 - c’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo. Collegamento con Singapore.

15.00 – Talk show: l’agricoltura sostenibile di Sis, Società Italiana Sementi, e Consorzio Agrario di Parma – il progetto Facelia, il Parmigiano Reggiano Ape, il burro No Ogm. Intervengono il presidente di Sis, Mauro Tonello, e il presidente del Consorzio agrario di Parma, Giorgio Grenzi.

16,00 – Pesto genovese in diretta – dimostrazione di Roberta Panizza

degustazione di Parmigiano Reggiano invecchiato 15 anni - Gianluca Bonati

Cooking show dello chef Alessandro Polver (Zanussi Professional): pasta Senatore Cappelli con pesto alla genovese.





9 maggio

Ore 10,00 – Talk show Bonifiche Ferraresi, Edoardo Raspelli intervista l’amministratore delegato di Bonifiche Ferraresi, Federico Vecchioni.

Ore 11,30 - c’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo. Collegamento con Milano, ristorante Aimo e Nadia.

Ore 12,00 - Cooking show dello chef Daniele Persegani (Zanussi Professional - Alice TV).

Ore 14,30 - c’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo. Collegamento con la Repubblica Ceca

Ore 15.00 – mostra prodotti nouvel food: dall’alga Spirulina agli snack di funghi

Ore 16.00 – Cooking show dell’agrichef Gianluca Martelli dell’agriturismo Martelli di Ravenna:



10 maggio

Ore 11.00 - c’è pasta per te: i prodotti italiani nelle cucine del mondo. collegamento con la Sardegna.

Ore 12,00 – “Studenti ai fornelli” - cooking show a cura dell’istituto d’istruzione superiore Bartolomeo Scappi di Castel San Pietro Terme (BO).





Durante tutte le giornate prosegue la raccolta firme #stopcibofalso